Tekst

Giri alpinistici

 
 

Visto che vi trovate in un parco montano, quasi ogni gita proposta comprende la visita di almeno una delle vette montane nel Parco nazionale oppure nel circostante Parco naturale Velebit, e tutte, senza eccezione, sono contemporaneamente anche magnifici belvederi. Dalle vette situate nella parte occidentale del Parco si aprono le splendide viste verso il Quarnero e le isole, ma anche verso una parte dell’entroterra, mentre da quelle situate un po’ più a est si gode una vista migliore dell’entroterra e della Lika. Quando fa bel tempo dalle vette è possibile vedere l’Učka, il Klek nel Gorski Kotar, come anche la vetta più alta del Velebit – Vaganski vrh (1.757 m di altitudine) – nel Parco nazionale Paklenica.

Prima di andare in viaggio non mancate a leggere un’altra volta i nostri consigli.

Punto di partenza: Rifugio alpino Zavižan

Fino a dure ore

Visita delle vette dello Zavižan

Dal Rifugio alpino “Zavižan” la salita di una decina di minuti vi porta fino alla vetta Vučjak (1.644 m di altitudine). È molto semplice salire anche sulla vetta Velika kosa (1.602 m di altitudine) dalla quale per un sentiero un po’ più ripido è possibile scendere nell’Orto botanico del Velebit, visitarlo passando per il suo sentiero circolare e tornare nel rifugio alpino per strada o per sentiero. Per questa passeggiata ci vogliono un po’ meno di dure ore. La variante più esigente e più lunga è la salita dalla Velika kosa sulla vetta Balinovac, alta 1.622 metri (in un posto dovete arrampicarvi mediante la piccozza!), e di nuovo il ritorno dal Balinovac lungo i pendii farinosi sul sentiero circolare dell’Orto botanico del Velebit.

Up to two hours

Veliki Zavižan

Sul Veliki Zavižan, la più alta vetta del Parco nazionale Velebit settentrionale (1.676 m di altitudine), si può arrivare in due modi. Accanto all’ingresso nell’Orto botanico del Velebit inizia una salita più facile fino alla vetta. Il sentiero vi porta per il bosco e i prati che si susseguono, uno dietro l’altro, e verso la fine attraverso gli alberelli cespugliosi del pino mugo. Il secondo sentiero, che inizia nell’Orto botanico del Velebit, è molto ripido ed è meglio utilizzarlo per la discesa dalla vetta. La stessa vetta è sassosa e spoglia e pertanto vi offre una vista eccezionale.

 

Fino a quattro ore

Pivčevac

Dal Rifugio alpino “Zavižan” potete salire per il sentiero alpinistico fino alla vetta Veliki Pivčevac (1.676 m di altitudine), denominata dal gallo cedrone o “pivac”, come viene chiamato dagli abitanti locali. Dalla vetta si estendono le ampie viste su tutto il Velebit settentrionale, i prati, i laghi di Krasno, le vette Hajdučki i Rožanski kukovi e la vetta Mali Rajinac. Dalla vetta porta un ripido sentiero che scende sulla strada Zavižan – Veliki Lom per cui potete tornare fino al rifugio alpino. Nelle immediate vicinanze della confluenza del sentiero con la strada si trova la Vukušić snižnica – una piccola cava (1.470-1.450 m di altitudine) – situata tra le rocce, sul posto dove il sole non arriva mai. Per questo motivo la neve ci si ferma anche nei mesi estivi e pertanto nel passato è stata un'importante fonte di acqua e ghiaccio della famiglia Vukušić da cui ha anche ricevuto il nome.

Tutto il giorno

Mali Rajinac – la Capanna di Rossi

Quelli che desiderano trascorrere tutto il giorno in un giro circolare possono partire dal Rifugio alpino “Zavižan” per il sentiero alpinistico fino alla vetta più alta del Velebit settentrionale – Mali Rajinac (1.699 m di altitudine) – nel Parco naturale Velebit. Da questa vetta, scendendo sulla strada Zavižan – Veliki Lom, bisogna procedere attraverso le valli Škrbine drage. Dopo la salita si arriva fino alla Capanna di Rossi. Poi si prosegue per il noto Sentiero di Premužić, godendo la bellezza delle vette sassose a forma di cono circostanti, e si torna verso il Rifugio alpino “Zavižan”.

Punto di partenza: Casa alpina Alan

Fino a due ore

Buljma

Dalla Casa alpina Alan fino alla Buljma vi porta il sentiero sulla cresta, mentre la stessa vetta è a 1.451 metri sopra il livello del mare. Dalla vette scendete sulla parte meridionale del Sentiero di Premužić e poi potete tornare per strada fino alla casa alpina. Per questa breve gita, senza grandi salite, con il bel panorama sul mare e sulla valle Miravo, ci vuole circa un’ora e mezzo di cammino.

Up to two hours

Alančić

La vetta Alančić (1.612 m di altitudine) dista dalla Casa alpina Alan circa un’ora di cammino per il Sentiero di Premužić nella direzione nord. È coperta dall’erba e da essa si estende un fantastico panorama sia su una grande parte del Velebit settentrionale e centrale che sul mare.

Fino a quattro ore

Zečjak

Per la salita sulla vetta Zečjak (1.622 m di altitudine) ci vogliono circa due ore di cammino in una direzione. Dalla Casa alpina Alan partite per strada nella direzione della Štirovača e poi per il Sentiero di Premužić verso sud, dopodiché segue la salita sullo Zečjak dal quale potete tornare per la stessa via o scendere attraverso la Kita sulla strada, vicino al valico Veliki Alan. Lo Zečjak è la seconda vetta per altezza del Velebit centrale, subito dopo la vetta Šatorina.

Up to four hours

Veliki Golić – Goljak

La vetta Goljak (1.605 m di altitudine) è raggiungibile girando dalla strada che porta alla Štirovača sulla strada verso il Veliki Lubenovac, dopodiché si stacca subito un sentiero alpinistico verso il Veliki Golić e il Goljak. Dal Goljak si aprono belle viste sul Veliki Kozjak, sulla Kita, sul prato Bilenski padež e sulle altre vette, più vicine o lontane. Questo sentiero circolare è attraente visto che passa prevalentemente per le zone erbose. Non è neanche troppo esigente perché senza difficili salite.

Tutto il giorno

Veliki Lubenovac

Fino al Veliki Lubenovac, uno splendido prato con i resti delle cascine estive, si arriva partendo dall’Alan per il Sentiero di Premužić verso nord e girando a destra vicino alla diramazione per la vetta Krajačev kuk, da dove potete iniziare a scendere per un sentiero alpinistico. Sull'Alan si può tornare per il sentiero alpinistico e poi per strada a macadam che vi porterà lungo i terreni erbosi della valle Tudorevo. Per chi desidera una gita un po' più esigente, consigliamo la salita sul Veliki Kozjak fino al quale si arriva per il sentiero alpinistico dal Veliki Lubenovac. Per questa salita aggiuntiva su una delle più belle vette di questa zona del Velebit sono necessarie circa due ore di cammino. Dalla vetta si estende uno splendido panorama sul Veliki Lubenovac, sulla vetta Goljak, sulle vette Hajdučki i Rožanski kukovi e a nord fino alla vetta Vučjak e il Rifugio alpino “Zavižan”.

Punto di partenza: Sentiero di Premužić

A day hike

Se avete deciso di passeggiare per il Sentiero di Premužić, in dipendenza della vostra condizione fisica e delle possibilità di organizzare il trasporto, vi consigliamo alcune possibilità di visita. La gita di un giorno può essere organizzata partendo da nord (Zavižan) o da sud (Alan) fino alla Capanna di Rossi, per cui ci impiegherete circa due, tre ore. Potete tornare al punto di partenza seguendo la stessa via o, se avete voglia anche di camminare, scendere attraverso la valletta Fabin dolac verso la Lubenovačka vrata. Il ritorno nella direzione dello Zavižan è possibile attraverso le valli Škrbine drage e verso l'Alan attraverso il prato Lubenovac e la valle Tudorevo. Il ritorno sarà più lungo e durerà 4-5 ore. Se avete la possibilità di organizzare il trasporto del veicolo, vi consigliamo di attraversare a piedi il tratto tra due rifugi alpini del Sentiero di Premužić. Ci impiegherete 5-6 ore. Potete usufruire anche del nostro servizio di trasporto.

Tekst